CELLULITE FIBROSA

La grande quantità di fibre di collagene si dispongono in modo disordinato, con conseguente formazione del “grumo” fibroso, micronoduli. Se questi si moltiplicano vengono a formare dei macronoduli mobili: ci troviamo di fronte al quarto stadio, che può evolvere nella fibrosi, uno stato irreversibile di sclerosi in cui le fibrille di collagene formano una trama fitta e aderente alle fasce muscolari. E’ necessario agire direttamente sull’adipocita con un’azione fibrinolitica, rinforzare i capillari e stimolare la circolazione sanguigna per ristabilire gli scambi metabolici delle cellule in sofferenza.

 

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.